Soggetti Umani Archivi - Giù le Mani dai Bambini
19 giugno 2017
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Perché gran parte delle scoperte biomediche riportare dai quotidiani risultano false: Il caso del Disturbo da Deficit dell’Attenzione e Iperattività

François Gonon1,2*, Jan-Pieter Konsman3,4, David Cohen5, Thomas Boraud1,2 Abstract Contesto: Poiché i dati biomedici positivi tendono a essere pubblicati più spesso rispetto a quelli che non riportano alcun effetto, le osservazioni iniziali sono spesso confutate o attenuate da studi successivi.
6 aprile 2017
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

The Preschool Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder Treatment Study (PATS) 6-Year Follow-Up

Mark A. Riddle, M.D et. al. Objective To describe the clinical course of attention-deficit/hyperactivity disorder (ADHD) symptom severity and diagnosis from ages 3 to 5 up to 9 to 12 years during a 6-year follow-up after the original Preschool ADHD Treatment Study (PATS)
19 febbraio 2013
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Il fattore dieta nel disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività

Autori: J. Gordon Millichap, MD e Michelle M. Yee, CPNP Università / laboratorio: gli autori sono affiliati al reparto di Neurologia del “Children’s Memorial Hospital” e al reparto di Pediatria della “Northwestern University Medical School”, Chicago, Illinois (Traduzione a cura di Ilaria Pagliotta)
26 ottobre 2012
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Disturbo da deficit di attenzione/iperattività: Panoramica approfondita per I ricercatori del Children’s Environmental Health Research

L’obiettivo è avvicinare il lettore ai disturbi comportamentali caratteristici dell’ADHD e agevolarne il confronto con i disturbi neurocomportamentali associati alle esposizioni ambientali chimiche Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Trattamento con stimolanti oltre i cinque anni, aderenza, efficacia e effetti nocivi

2004 Charach A. et Al. Efficacia e nocività dell’uso di stimolanti sui bambini affetti da ADHD. Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Analisi dell’acido grasso fosfolipide del sangue degli adulti con e senza disordine da deficit di attenzione/iperattività.

2004 Young GS et Al. PUFA e LCPUFA collegati ai disordini psichiatrici. Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Terapia farmacologica per i sintomi da ADHD nelle patologie autistiche

2007 Hazell P. Studi sull’efficacia degli agenti psicotropici su individui con patologie autistiche. Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

ADHD e disordini in comorbidità in relazione all’ambiente familiare e alla gravità dei sintomi.

2007 Hurtig T et Al. E’ stato condotto uno screening dei sintomi dell’ADHD tra gli adolescenti nati nel 1986 nel Nord della Finlandia ( n = 6622 ). Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Valutazioni successiva degli esiti del MTA a 36 mesi: tendenza del punteggio e sviluppo di un modello misto di analisi

2007 Swanson J.M. et Al. Studio sugli effetti e l’efficacia del trattamento con Metilfenidato a lunga durata.  Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Sonno e sonnolenza diurna dopo singole dosi di fluvoxamina, dothiepin e placebo in normali volontari

2000 Susan Wilson et Al. Indagare gli effetti sedanti e non sedanti di una singola dose serale di antidepressivi, e verificare gli effetti sul sonno notturno. Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Disturbo d’attenzione e iperattività: andando avanti con prospettive divergenti

2002 Halasz G et Al. Qui si riportano le nuove teorie rispetto alle cause del disturbo dell’attenzione e dell’iperattività. Visualizza il testo completo
11 gennaio 2011
area scientifica Giù le mani dai bambini Onlus

Disturbi nell’identificazione cromatica e sindrome da deficit dell’ attenzione ed iperattrività: un’ipotesi dopaminergica retinica

2006 Rosemary Tannock et Al. I meccanismi della visione dei colori, soprattutto le vie a lunghezza d’onda corta (blu-giallo), sono altamente sensibili in diverse patologie, tossine e farmaci che alterano la neurotrasmissione dopaminergica. Visualizza il testo completo

Responsive WordPress Theme Freetheme wordpress magazine responsive freetheme wordpress news responsive freeWORDPRESS PLUGIN PREMIUM FREEDownload theme freeDownload html5 theme free - HTML templates Free Top 100+ Premium WordPress Themes for 2017 Null24Free download vector for design