30 Dicembre 2010

CONTRASTARE LA SCIENTIFICITA’ DELL’ ADHD VISTA COME “MALATTIA CEREBRALE

VARI 12 medici specializzati in psicologia e psichiatria, membri autorevoli dell’International Center for the Study of Psychiatry and Psychology (ICSPP)e dell’American Psychological Association (APA), contestano al dr. Alice Rubenstein, membro dell’American Psichiatric Association e consulente dalla Celltech Pharmaceuticals i contenuti di una brochures in merito alle basi neurochimiche ed ereditarie dell’ADHD con argomentazioni di alto profilo scientifico. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

ADHD, la sindrome da deficit di attenzione con iperattività: gli interrogativi non risolti

Carey William B. Clinical Professor of Pediatrics, University of Pennsylvania Il professore Carey fornisce una Penetrante e ampia analisi sull’adhd che tocca le ambiguità della terminologia diagnostica e degli strumenti di valutazione, l’impossibilità di distinguerlo dalle normali variazioni del temperamento, i limiti degli assunti biopsichiatrici e il misconoscimento del ruolo dell’ambiente e delle interazioni sociali, gli aspetti negativi dell’etichettatura diagnostica. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

ADHD: implicazioni psicologiche, sociali, politiche e legali

Bob Jacobs (NEXUS, ed. Australiana) Un documentatissimo articolo australiano – tradotto in italiano – contro l’ADHD e fortemente critico sui processi di ipermedicalizzazione dei bambini. Da non perdere, per addetti ai lavori, giornalisti e politici. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

IL CONTROLLO DEI BIMBI CON GLI PSICOFARMACI

Prof. Peter Breggin Approfondita relazione del dr. Peter Breggin, neurologo ed esperto in psichiatria, USA.  Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

Una critica ad una Dichiarazione Internazionale di consenso sull’ADHD

SAMI TIMIMI E 33 COFIRMATARI (Clinical Child and Family Psychology Review) E’ la prima e più articolata risposta su basi scientifiche di un gruppo di autorevoli accademici e professionisti all’International Consensus Statement on ADHD (Barkley R. et al., 2002, Clinical Child and Family Psychology Review, 5, 89– 11) di impostazione biopsichiatrica e pro farmaco. L’articolo si conclude con una interessate prospettiva cultrale sull’ADHAD. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

UNA PILLOLA DI TROPPO PER UNA DIAGNOSI DI TROPPO

Vari Atti del convegno dal titolo: UNA PILLOLA DI TROPPO PER UNA DIAGNOSI DI TROPPO Medicalizzazione o pedagogia?, Seminario di aggiornamento per docenti e dirigenti scolastici. Tra i relatori, il nostro responsabile Ricerca Scientifica Dott. Claudio Ajmone. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

CHE COSA FARE A PROPOSITO DELLA DIFFUSIONE DELL’ ADHD

DI WILLIAM B. CAREY, MD. ((EDIT A CURA DELLA REDAZIONE DI GIULEMANIDAIBAMBINI)) Un lucidissimo articolo in lingua italiana di un pediatra USA, professore universitario di pediatria ed esperto di disagi dell’infanzia, sulle problematiche relative all’ADHD ed ai comportamenti dell’infanzia e sui gravi deficit degli attuali metodi di diagnosi. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

Videogiochi, sintomi di iperattività e deficit di attenzione

Philip A. Chana e Terry Rabinowitzb (Annals of General Psychiatry 2006, 5:16) L’uso eccessivo di Internet è stato associato con il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività, mentre la relazione tra videogiochi e sintomi di ADHD è ancora sconosciuta. Questo studio dimostra evidenti relzioni fra l’uso di certi videogiochi e i sintomi tipici dell’ADHD. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

L’approccio omotossicologico al bambino iperattivo

prof. Ivo Bianchi Non esiste un protocollo omeopatico e/o omotossicologico standard, ma, piuttosto, una serie di proposte razionali che tengano conto della possibile azione a livello biochimico ed endocrino. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

IL LINGUAGGIO ANALOGICO NEL BAMBINO IPERCINETICO

DR. CELESTRE ANTONELLA – DR. IACHELLI GAETANO Il nostro lavoro, nato da uno studio condotto con passione, non è una trattazione medica organica ed esaustiva che definisce le caratteristiche del bambino ipercinetico, ma comprende una serie di riflessioni sul suo vissuto, sulle manifestazioni e sul loro possibile significato. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

Farmacologia e clinica delle AMFETAMINE: RITALIN e Sindrome ADHD

Dott. Giuseppe Dimito – medico e fisiopatologo Le amfetamine sono amine simpaticomimetiche di sintesi che presentano analogie con l’efedrina, differendone per una più potente azione sul Sistema Nervoso Centrale, in particolare sulla corteccia. Scarica l’allegato
30 Dicembre 2010

Iperattivita’, depressione ed altre moderne malattie: la salute dei minori ed il marketing del farmaco

Luca Poma (Trasformazioni – 2° semestre 2007) La prestigiosa rivista della Società di Psicoanalisi Interpersonale pubblica un saggio a firma del nostro Portavoce Luca Poma. Scarica l’allegato