13 Novembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Alla vigilia del 20 novembre…

Siamo ormai alla vigilia della “Children’s week”, la rassegna di appuntamenti – online – che il Gruppo di lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (CRC) organizza per presentare l’annuale rapporto italiano, in occasione della celebrazione del 20 novembre. A questo link tutti i dettagli degli eventi… ti aspettiamo!
13 Novembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Esport e psicostimolanti: il caso Adderall torna a far discutere

Gli “Esports”, i giochi elettornici, sono sempre più diffusi e riconosciuti come discipline competitive, simili agli sport “atletici “anche nelle malepratiche: ad esempio l’uso di psicostimolanti come l’Addreall a mo’ di doping! Leggi – e diffondi – l’interessante articolo di Tuttosport su questa nuova insidia
13 Novembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

“GiùleManidaibambini” e l’ACSI contro l’aubso degli antidepressivi per gli adolescenti: sport antidoto psicosociale

…ma lo sport, quello sano, è un potente “antidoto” per molti disagi, anche psichici, soprattutto in giovane età. Questo è lo spirito della campagna sulla depressione di ACSI – Associazione Sport Cultura e Tempo Libero, che da anni sostiene la nostra Campagna. Leggi l’articolo del nostro Portavoce, Luca Poma pubblicato su ACSI Magazine
20 Settembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

La scuola ricomincia… a singhiozzo, il nostro impegno per i più piccoli, continua!

Un anno anomalo, il 2020, e anche l’anno scolastico che – in alcune regioni – è iniziato in questi giorni si annuncia altrettanto particolare. Questo non significa che i rischi di medicalizzazione dei disagi dei più piccoli siano sopiti… anzi! Noi continuiamo a fare la nostra parte per la tutela dell’infanzia italiana. Tu, se ancora non l’hai fatto, puoi sempre sostenerci a costo zero, destinandoci il tuo 5X1000… scopri come. Grazie!
20 Settembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Deficit di attenzione: tra le cause – per gli adolescenti – farmaci e… cosmetici!

Innumerevoli le sostanze chimiche in cui ci imbattiamo, e che spesso ingeriamo, nella vita quotidiana: un gruppo di ricercatori ha individuato in alcuni composti utilizzati nell’imballaggio di prodotti alimentari, farmaceutici e cosmetici la possibile causa del deficit di attenzione di pazienti adolescenti… Siamo in trappola? Leggi la breve news, nell’articolo di Alessia Cornali per greenstyle.it
20 Settembre 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Deficit di attenzione? Lo cura un videogioco!

Nessun farmaco da comprare in farmacia ma un videogioco da scaricare e usare per la cura del deficit di attenzione dei bambini. La FDA americana ha dato al gioco EndeavorRx la connotazione di farmaco prescrivibile. Il primo al mondo…. leggi la curiosa news in questo articolo di Sergio Donato
6 Agosto 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Depakin sotto accusa: danni gravissimi sui neonati

Malformazioni ai feti che hanno costretto all’aborto terapeutico o gravi conseguenze neurologiche per i neonati. Sono le accuse gravissime a un farmaco antiepilettico prodotto dall’azienda farmaceutica francese Sanofi, finita sotto inchiesta in Francia. Il farmaco è conosciuto in Italia con il nome Depakin e viene spesso somministrato come antidepressivo. Leggi i dettagli in questo articolo di Universomamma.it
19 Luglio 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Cosa leggere “sotto l’ombrellone”, quest’estate? Una proposta

Nel libro “Giù le mani da pierino”, scritto da un membro del nostro comitato scientifico, si analizzano diverse alternative alla terapia psicofarmacologica dell’ADHD.In questo estratto, disponibile sul nostro sito, si riportano i risultati di una ricerca sui benefici effetti della Meditazione Trascendentale: pochi minuti, due volte al giorno, migliorano significativamente alcuni dei più evidenti sintomi…. scoprite insieme come!
19 Luglio 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Troppi psicofarmaci ai bambini: “Interveniamo sulle cause sociali”

La Rete Sostenibilità e Salute, di cui il nostro Comitato fa parte, ha inoltrato al Ministro della Salute On. Speranza, un documentato appello per la maggiore accuratezza prescrittiva delle molecole psicoattive in età pediatrica: molti disagi “psichici” possono – devono? – trovare una risposta in un approccio sociale ed ambientale, prima di tentare la strada “chimica”.Il testo dell’appello
26 Giugno 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Antidepressivi per bambini e ragazzi? Inefficaci e perfino dannosi

Se è vero che un minorenne su 10, tra i 15 e i 16 anni, utilizza impropriamente ansiolitici e antidepressivi trovati in casa, va anche detto che non va meglio quando vengono somministrati con corretta prescrizione: una recente ricerca sostiene siano inefficaci o perfino dannosi. Ci spiega tutto la psicologa Brunella Gasperini, in questo articolo per D, La Repubblica delle Donne
26 Giugno 2020
giù le mani dai bambini diario di bordo adhd

Allarme antidepressivi: prescriverli è facile, interromperli complicato…

L’OMS ha previsto che la depressione diverrà presto l prima causa di disabilità per malattia al mondo. Ma siamo certi che la cura – sintomatica – con i soli antidepressivi sia veramente la risposta? Un autorevole studio, pubblicato sul Journal of Addictive Behaviors, mette in guardia su queste sostanze: il 55% dei pazienti che ha tentato – dopo anni di assunzione – di interrompere o ridurre il dosaggio di antidepressivi, è andato in astinenza! Questo articolo di Quotidianosanità, spiega bene lo studio, e le allarmanti conclusioni cui è giunto.
16 Febbraio 2020
È allarme per la depressione tra i giovani, negli Usa psicofarmaci a 14 milioni di bambini

Allarme depressione, tra giovani e giovanissimi

Il nostro Portavoce Luca Poma ha rilasciato una approfondita e allarmante intervista all’agenzia DIRE: 14 milioni di minori in USA usano quotidianamente psicofarmaci, e le diagnosi — con relative prescrizioni di potenti psicofarmaci – sono in aumento ovunque nel mondo, Italia inclusa… aiutaci a dare risonanza a questo allarme!