8 Aprile 2022

Uso di antidepressivi nel paziente che allatta al seno

Corey S. Laskey, PharmD, BCPP1 Pubblicato su US Pharm 2021, 46(5):17-22. Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link 1Professore Associato Clinico di Psichiatria, Western New England University, College of Pharmacy and Health Sciences Springfield, Massachusetts RIASSUNTO: È noto che il periodo peripartum comporta un aumentato rischio di disturbi psichiatrici nella madre e spesso è necessario un trattamento; tuttavia, date le preoccupazioni sull’esposizione ai farmaci nei bambini, esiste incertezza su come gestire in sicurezza il trattamento nei pazienti che allattano al seno con malattie psichiatriche. Inoltre, dovrebbe essere considerato l’impatto del […]
30 Marzo 2022

Paediatric antidepressants: Benefits and risks 

David Healya,∗, Joanna Le Nouryb and Jon Jureidinic Pubblicato su International Journal of Risk & Safety in Medicine 2018/2019 Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link aDepartment of Psychiatry, Hergest Unit, Bangor, Wales, UKbDepartment of Psychiatry, Bangor, Wales, UKcRobinson Research Institute, University of Adelaide, SA, Australia Abstract I dati che supportano l’uso di “antidepressivi” nei bambini e negli adolescenti sono in gran parte non disponibili. Le pubblicazioni accademiche danno un quadro diverso per quanto riguarda i benefici e i danni rispetto alle pubblicazioni di altre fonti normative. Nonostante […]
14 Gennaio 2022

Buona scienza o buon affare?

David  Healy Pubblicato su Hastings Center Report 2000 Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link Negli anni 50, le stime dell’incidenza della depressione erano di cinquanta persone per milione; oggi la stima è di l00.000 per milione. Ciò che una volta era definito come “ansia” e trattato con tranquillanti sulla scia della crisi della dipendenza da benzodiazipine e lo sviluppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina è diventato “depressione”. E poiché gli SSR hanno dimostrato di essere efficaci per il trattamento di altre come il disturbo di […]
3 Dicembre 2021

The Emperor’s New Drugs: An Analysis of Antidepressant Medication Data Submitted to the U.S. Food and Drug Administration

Irving Kirsch University of Connecticut, Thomas J. Moore The George Washington University School of Public Health and Health Services Alan Scoboria and Sarah S. Nicholls  University of Connecticut Pubblicato su Prevention & Treatment 2002 Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link Abstract Questo articolo riporta un’analisi dei dati di efficacia presentati alla U.S. Food and Drug Administration per l’approvazione dei 6 antidepressivi più prescritti approvati tra il 1987 e il 1999. Circa l’80% della risposta ai farmaci è stata duplicata nei gruppi di controllo con placebo, e la differenza […]
17 Novembre 2021

Antidepressivi e Placebo: segreti, rivelazioni e domande senza risposta

Irving Kirsch University of Connecticut, Alan Scobria University of Connecticut, Thoma J. Moore George Washington University Pubblicato su Prevention & Treatment 2002   Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link Siamo molto rincuorati dalle risposte ponderate al nostro articolo. A differenza di alcune delle risposte a una precedente meta-analisi degli effetti dei farmaci antidepressivi (Kirsch & Sapirstein, 1998), ora c’è un accordo unanime tra i commentatori che la differenza media tra la risposta ai farmaci antidepressivi e la risposta al placebo inerte è molto piccola. È così piccola […]
4 Settembre 2021

Rietichettare i farmaci che chiamiamo antidepressivi

David Antonuccio1 , 2 e David Healy 3Pubblicato su Scientifica 2012Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link 1 Department of Psychiatry and Behavioral Sciences, University of Nevada School of Medicine, Reno, NV 89503, USA2Department of Psychology, Fielding Graduate University, Santa Barbara, CA 93105-3538, USA3Bangor University, Gwynedd LL57 2PW, UK Estratto Questo documento solleva la questione se i dati sui farmaci che chiamiamo antidepressivi giustificano l’etichetta di antidepressivo. Gli autori sostengono che un vero antidepressivo dovrebbe essere nettamente superiore al placebo, dovrebbe offrire un rapporto rischio/beneficio superiore a quello dei trattamenti alternativi, non dovrebbe aumentare la […]
17 Luglio 2021

Effetto placebo nel trattamento della depressione e dell’ansia

Irving Kirsch Harvard Medical School, Boston, MA, United StatesPubblicato su Frontiers in Psychiatry 2019Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link Introduzione Lo scopo di questa recensione è di valutare l’effetto placebo nel trattamento dell’ansia e della depressione. Il 19 febbraio 2012, Leslie Stahl ha aperto un segmento del programma di notizie della CBS 60 minuti dicendo: “La comunità medica è in guerra, in lotta per la ricerca scientifica e gli scritti di uno psicologo di nome Irving Kirsch. La lotta riguarda gli antidepressivi e le domande di Kirsch sul loro funzionamento.” A quel tempo, […]
16 Giugno 2021

Antidepressivi e l’effetto placebo

di Kirsch Irving, Harward Medical School, Beth Israel Dwaconess Medical CenterBosron MA, USAPubblicato su Zeitschrift für Psychologie (2014), 222, pagg. 128-134.Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link Sommario Gli antidepressivi dovrebbero funzionare riparando uno squilibrio chimico, in particolare una mancanza di serotonina nel cervello. In effetti, la loro presunta efficacia è la prova principale per la teoria dello squilibrio chimico. Ma le analisi dei dati pubblicati e dei dati non pubblicati nascosti dalle case farmaceutiche rivelano che la maggior parte (se non tutti) dei benefici sono dovuti al’effetto placebo. […]
28 Aprile 2021

Gli antidepressivi dovrebbero essere usati per il disturbo depressivo maggiore?

Janus Christian Jakobsen 1,2,3,Christian Gluud 1, Irving Kirsch 4Pubblicato su BMJ Evidence Based Medicine Month 2019 volume 0 number 0Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link 1. The Copenhagen Trial Unit, Center for Clinical Intervention Research, Rigshospitalet, Copenhagen University Hospital, Copenhagen, Danimarca, 2.Dipartimento di Cardiologia, Ospedale Holbaek, Holbaek, Danimarca, 3.Dipartimento di ricerca sanitaria regionale, Facoltà di scienze della salute, Università della Danimarca meridionale, Danimarca. 4  Program in Placebo Studies, Harvard Medical School, Boston, Massachusetts, USA Estratto Contesto: L’ OMS stima che il disturbo depressivo maggiore colpisca oltre 300 milioni di persone a livello globale, rendendo la […]
26 Febbraio 2021

Informazioni sui farmaci: gli antidepressivi

Dal sito “Mad in America”, di Robert Whitaker Questa pagina riguarda gli antidepressivi come trattamento per la depressione. Fornisce una revisione delle prove per il loro uso a breve termine, i loro effetti negativi e il loro impatto sui risultati a lungo termine. Lo scopo principale di questa recensione è dettagliare la ricerca che racconta i loro effetti a lungo termine. Vedi anche un rapporto MIA, ” Gli antidepressivi funzionano? Una revisione popolare delle prove “. Prove per l’uso a breve termine Si è discusso molto sull’efficacia a breve termine degli antidepressivi come trattamento per la depressione. Ci sono due parti in questo dibattito. Il primo è […]
27 Ottobre 2015

Problemi della ricerca farmacologica: il riesame dello “Studio 329” dimostra che i dati sull’efficacia della paroxetina erano stati falsificati

Paolo Migone – Condirettore di Psicoterapia e Scienze Umane E-mail <migone@unipr.it> Una versione di questo articolo è in stampa sul n. 4/2015 della rivista Psicoterapia e Scienze Umane (www.psicoterapiaescienzeumane.it)
27 Ottobre 2015

Restoring Study 329: efficacia e rischi di paroxetina e imipramina nel trattamento della depressione maggiore nell’adolescenza

Joanna Le Noury, psicologa ricercatrice1, John M. Nardo 2 , professore assistente clinico in pensione 2, David Healy , professore  1, Jon Jureidini, professore clinico 3 , Melissa Raven , borsista post-dottorato 3 , Catalin Tufanaru, ricercatore associato 4, Elia Abi-Jaoude, psichiatra del personale 5 Pubblicato su BMJ,2015 Traduzione in italiano a cura del Dott. Claudio Ajmone per GiùleManidaiBambini.org Testo originale in inglese, disponibile a questo link School of Medical Sciences, Bangor University, Bangor, Wales, UK Emory University, Atlanta, Georgia, USA Critical and Ethical Mental Health Research Group, Robinson Research    Institute, University of Adelaide, Adelaide, South Australia, Australia Joanna Briggs Institute, Faculty of Health Sciences, University of […]