5 Novembre 2020

Roni Jacobson, Many Antidepressant Studies Found Tainted by Pharma Company Influence, Scientific American 2015, Pubblicato e tradotto on italiano su Nograzie.eu, febbraio 2016 (Meta-analisi sugli antidepressivi influenzate dalle aziende farmaceutiche)

Nel  2015 una recensione indipendente pubblicata sul Journal of Clinical Epidemiology ha dimostrato che la paroxetina, farmaco usato nella terapia della depressione, non è sicura per gli adolescenti. Questo risultato contraddice le conclusioni degli studi effettuati nel 2001, finanziati da GlaxoSmithKline  azienda produttrice del farmaco.     Pubblicato su Nograzie.eu, febbraio 2016 Dopo molte dispute legali e un pronunciamento nel 2012 del Dipartimento della Giustizia degli Stati Uniti d’America, nel mese di settembre 2015 una recensione indipendente pubblicata sul Journal of Clinical Epidemiology ha dimostrato che la paroxetina, farmaco usato nella terapia della depressione, non è sicura per gli adolescenti.(1) Questo […]
27 Ottobre 2015
giù le mani dai bambini news

Paolo Migone, Problemi della ricerca farmacologica: il riesame dello “Studio 329” dimostra che i dati sull’efficacia della paroxetina erano stati falsificati, Psicoterapia e Scienze umane n. 4/2015

Paolo Migone – Condirettore di Psicoterapia e Scienze Umane E-mail <migone@unipr.it> Una versione di questo articolo è in stampa sul n. 4/2015 della rivista Psicoterapia e Scienze Umane (www.psicoterapiaescienzeumane.it)
27 Ottobre 2015
giù le mani dai bambini news

Joanna Le Noury et al, Restoring Study 329: efficacy and harms of paroxetine and imipramine in treatment of major depression in adolescence, British Medical Journal

Pubblichiamo integralmente il rieasame sul “famigerato” studio 329, utilizzato nel 2001 da GlaxoSmithKline per l’approvazione dell’uso della Paroxetina in età pediatrica. Il testo dell’articolo è in lingua inglese Il testo del’articolo è in lingua inglese
27 Ottobre 2015
giù le mani dai bambini news

Peter Doshi, Paroxetine trial reanalysis raises questions about institutional responsibility, British Medical Journal 2015

Peter Doshi associate editor, The BMJ Un importante ri-analisi su decine di migliaia di pagine di documenti processuali originali sul famigerato Studio 329 di GlaxoSmithKline, ha concluso che l’antidepressivo paroxetina non è né sicuro né efficace in adolescenti con depressione. Qui puoi leggere l’articolo in originale, in lingua inglese, come pubblicato dal British Medical Journal