Tutta l’attualità del nostro mondo… in un piccolo libro sulla rabbia dei bambini

di Rosa Linda Rizza* – Fonte: rivista on-line 2015 della SIAB (Società Italiana di Analisi Bioenergetica).

 Sommario

In questo articolo, l’autrice prende spunto da un libro per bambini sul tema della rabbia per esprimere le proprie considerazioni in merito al sostanziale analfabetismo emotivo che impregna sia le nostre pratiche che le nostre politiche educative   Analizzando le interazioni e il dialogo emotivo  genitore-figlio, vengono esplorati alcuni aspetti dei meccanismi psichici alla base della strutturazione del falso sé.

Continue reading Tutta l’attualità del nostro mondo… in un piccolo libro sulla rabbia dei bambini

FacebookEmailBookmark/FavoritesPrintFriendlyCondividi

Argomenti a sfavore dei farmaci antipsicotici: più danni che benefici in 50 anni d’impiego*

Robert Whitaker – traduzione a cura di Paola Marangon

(Medical Hypotheses (2004) 62, 5-13 – diffusione a cura dell’Osservatorio Italiano Salute Mentale (www.oism.info))

Uno studio della durata di 50 anni, dimostra che sul lungo periodo i pazienti psicotici curati senza psicofarmaci stanno meglio e hanno conseguito risultati migliori in termini di riabilitazione dalla sofferenza, senza soffrire dei pesanti effetti collaterali causati dalle molecole psicoattive. Un’articolata ed appassionante relazione che demolisce il mito dell’utilità di questi prodotti farmaceutici, al centro di un poderoso giro d’affari in USA ed anche in Europa.

Scarica l’allegato

Rischio cardiometabolico degli antipsicotici di seconda generazione nei bambini e negli adolescenti durante la prima esposizione

Concetta Crisafulli. Dipartimento Clinico e Sperimentale di Medicina e Farmacologia. Università di Messina

(Farmacovigilanza.org)

Gli antipsicotici di seconda generazione (atipici), in commercio da più di dieci anni, hanno parzialmente sostituito gli antipsicotici di prima generazione (convenzionali), in quanto ritenuti più tollerabili.

Scarica l’allegato

OSSERVAZIONI SULL’UTILIZZO DI BINAURAL-BEATS IN AMBITO PSICOPATOLOGICO

Giuseppe Guglielmo Leggiero: psicologo-psicoterapeuta, neuropsicologo

Dal 2005 al 2007 per 22 casi, reperiti presso presidi sanitari, il trattamento psicoterapico è stato implementato con sedute di bineural-bit allo scopo di osservare gli effetti immediati o a breve termine prodotti dall’applicazione di tale programma in soggetti con accertata psicopatia.

Scarica l’allegato

Le attuali istituzioni psichiatriche e l’eutanasia di Psiche

Marco Bertali

(Saggio tratto dal libro: ‘Psichiatria come medicina dell’anima’ – Macro Editore)

Lo psichiatra Marco Bertali – che dal 1983 opera al Centro d’Igiene Mentale di Gorizia – ha pubblicato con Macroedizioni il libro ‘Psichiatria come medicina dell’anima’: una durissima denuncia contro la deriva organicista della psichiatria moderna e contro gli interessi dell’industria dei ‘cerebrofarmaci’, che condiziona la medicina. Il libro è anche la preziosa testimonianza della ricerca professionale di Bertali sulle ‘tecniche dolci’ per la presa in carico del disagio psichico. Ve ne proponiamo un’interessante saggio… con un contributo di Franco Basaglia, da un Suo scritto di straordinaria attualità!

Scarica l’allegato

IL BISOGNO RELAZIONALE SPECIALE: UN CONTRIBUTO IN PEDAGOGIA SPECIALE

MATTEO MARIA BONANI

(Rivista ‘Appunti’, Luglio-agosto 2008)

Nel presente contributo, la relazione di crescita e sviluppo individuale è caratterizzata essenzialmente dalla reciprocità; la relazione di cura-educativa è anzitutto una relazione, dunque emerge la caratteristica interattiva della stessa.

Scarica l’allegato

INFORMATIVE SUI POSSIBILI AMBITI DI INTERVENTO CON LA PET THERAPY

(Progetto Dog City – www.laltracitta.gr.it)

L’uso della Pet Therapy risulta essere un valido supporto in vari ambiti della vita umana. Molte ricerche dimostrano quanto l’integrazione delle terapie “tradizionali” con quelle di pet therapy, aumentino il livello di benessere psicosociale dell’individuo.

 Scarica l’allegato

Cos’è l’Autismo

Paolo Migone

(Tratto dal libro a cura di P. Pancheri & P. Pfanner Il Punto su Psicofarmacologia nei disturbi psichiatrici dell’infanzia e dell’adolescenza)

Cenni storici della Psichiatria Evolutiva e nosografia.

Scarica l’allegato

Medicine non convenzionali

Paolo Roberti

Ecco quello che a nostro avviso e il piu dettagliato, completo, ed efficace rapporto divulgativo sulle “medicine non convenzionali” mai pubblicato in italiano, che Vi proponiamo a firma del dott. Paolo Roberti, membro del nostro Comitato Scientifico permanente. Le medicine non convenzionali potranno dare un contributo in futuro anche alla riduzione dei disagi psichici dell’infanzia? Viste le premesse articolate in questo saggio, non esistono motivi per dubitarne.

Scarica l’allegato

Il contributo delle Medicine Non Convenzionali

PAOLO ROBERTI – Coordinatore del Comitato Permanente di Consenso e Coordinamento per le Medicine Non Convenzionali in Italia

(Comitato Permanente di Consenso e Coordinamento per le Medicine Non Convenzionali in Italia)

Un interessante contributo del dott. Paolo Roberti, Coordinatore del Comitato Medicine Non Convenzionali, organizzazione di primo piano che ha recentemente aderito alla ns. Campagna. L’articolo da lo “stato dell’arte” sulla materia in Italia: discussione in parlamento, indagini, ricerche e sondaggi sull’argomento, opinioni di esperti, nonchè un breve sunto divulgativo sul contenuto delle varie discipline mediche “non convenzionali” ma scientificamente riconosciute.

Scarica l’allegato