Caratteristiche della sindrome di dipendenza da metilfenidato in un contesto ospedaliero psichiatrico

 2006 Ozaki S. et Al.

Studio condotto negli ospedali psichiatrici nazionali in merito agli scompensi psichiatrici associati all’assunzione del metilfenidato messi a confronto con casi-metanfetamine.

Visualizza il testo completo

FacebookEmailBookmark/FavoritesPrintFriendlyCondividi

Stimolanti dello SNC e le droghe simili

1984 Lake CR, et Al.

Qui si parla dell’abuso di farmaci stimolanti e delle possibili conseguenze.

Visualizza il testo completo

Rinforzo ed effetti soggetto-stimati del metilfenidato e della d-anfetamina

 2001 Rush CR et Al.

Qui sono stati testati gli effetti del metilfenidato e della d-anfetamina in soggetti normali.

Visualizza il testo completo

Effetti rinforzanti degli stimolanti negli umani predetti dai recettori cerebrali DA – D2

2002 Volkow ND et Al.

Questa ricerca é una replica fatta per confermare la scoperta che i livelli striatali dei ricettori DA – D2 predicono le risposte rinforzanti al farmaco psicostimolante metilfenidato in soggetti non abusatori di droga.

Visualizza il testo completo

Anfetamine occulte: dalla cessazione del fumo al diabete

2004

Qui si riportano gli usi e gli effetti avversi delle anfetamine nel trattamento del diabete e della dipendenza da fumo.

 Visualizza il testo completo

Soggetti ADHD e Non-ADHD: dipendenze da tabacco e sostanze

1998 Nadine M. Lambert e Carolyn S. Hartsough

In questa ricerca si intendeva trovare un possibile collegamento fra i dati storici di trattamento dell’ADHD ed i livelli di tabagismo e la dipendenza dal tabacco nell’età adulta.

Visualizza il testo completo

La terapia del disordine di attenzione/iperattività con stimolanti può causare abuso di sostanze?

2003 Wilens TE et Al.

Nella presente ricerca si é dimostrato che la terapia con stimolanti è associata ad una riduzione del successivo rischio di disordini di uso di alcool e droga.

Visualizza il testo completo

Proprietà rinforzanti del metilfenidato

2001 Meririnne E et Al.

Questa ricerca sostiene che le proprietà ricompensanti di metilfenidato sono sensibilizzate tramite esposizione precedente alla droga e che sia il recettore D1 che D2, sembrano partecipare allo sviluppo di questa sensibilizzazione.

Visualizza testo completo

Assuefazione da stimolanti centrali

1990 Dackis CA et Al.

Qui si afferma che gli stimolanti centrali provocano assuefazione, causando danni medici, psichiatrici e psicosociali.

Visualizza testo completo

Esposizione durante l’adolescenza

2001 Jill Schlabig Williams e Patrick Zickler

Attraverso la descrizione di un esperimento condotto su ratti maschi con sviluppo cerebrale corrispondente all’adolescenza, si é dimostrato che l’esposizione al metilfenidato ha un effetto neurobiologico persistente nell’età adulta.

Visualizza testo completo